Home arrow News arrow Mondiale Supermoto 2010 arrow Report LUX Bulgaria - Comunicato team Lux
 
 
 

Report LUX Bulgaria - Comunicato team Lux

La quinta prova del mondiale 2010 si è svolta sulla pista bulgara di Pleven, il team Lux Performance si presenta a questo appuntamento con il solo Christian Ravaglia, ottime le sue due primi gare in sella alla gialla Suzuki 450, purtroppo Fabio Balducci no n si è ancora ripreso del tutto dai suoi problemi fisici. Nelle prime prove del sabato Christian ha dovuto adattarsi alla pista ed alla nuova moto, ma il forte pilota bolognese con la sua solita grinta ha cercato la miglior prestazione possibile, Ravaglia ha ottenuto la 12° in griglia di partenza ma tutto il team sapeva di poter ambire a miglior piazzamenti eper le tre manche si partiva con grosse aspettative. Nella prima manche Christian partiva a razzo dalla terza fila e già dopo un giro si trovava nelle posizioni alte della classifica, purtroppo quando il poliziotto volante stava per attaccare Van den Bosch per la quarta posizione all'uscita della curva dopo il traguardo Ravaglia ha perso il controllo della sua moto e ricadendo ha picchiato violentemente sull'asfalto rimanendo alcuni minuti svenuto, Christian soccorso subito dai medici non ha riportato gravi conseguenze se non un forte mal di testa, ma il temperamento del pilota di Lorenzo Ventura lo si conosce bene e dopo gli accertamenti era pronto per scendere in pista per le altre due manche.La gara a causa della caduta è stata fermata con la bandiera rossa e le posizione finale tenevanoconto del giro precedente lo stop, Christian Ravaglia si è piazzato al quinto posto. La seconda frazione ha visto partire Christian dalla seconda fila, allo spegnersi del semaforo ha effettuato una buona partenza senza rischiare troppo, con una buona manche ha concluso al sesto posto, al rientro in corsia box Ravaglia è stato applaudito dai suoi meccanici per il grande coraggio messo in mostra dopo la grande paura di gara 1. Nella terza e ultima frazione tutto il team era pronto e consapevole di fare una bella manche e Ravaglia non ha deluso e partendo alla grande è riuscito subito a portarsi tra i primi e facendo segnare buoni tempi sul giro ha conquistato il quinto posto.Grazie a questi risultati Christian Ravaglia ha ottenuto il sesto posto nella classifica assoluta e senza la caduta in gara 1 avrebbe sicuramente fatto meglio. Adesso solo pochi giorni di pausa e poi di nuovo in pista per l'ultima prova degli Internazionali d'Italia il prossimo 25-26 settembre. Lorenzo Ventura *team Manager commenta così la gara:*/*"E' andata molto bene questa gara, peccato per sabato che abbiamo fatto un po' fatica, Ravaglia non ha ancora tanta esperienza con la moto e ci mette più tempo a trovare il giusto assetto per poter guidare come piace a lui, le gare sono andate molto bene con tre grandissime partenze, nella prima gara è stato fortunato a non farsi niente dopo il gran volo, quando stava andando a prendere VDB, buon risultato siamo molto soddisfatti"*
/

Christian Ravaglia commenta così la gara:/"Abbiamo fatto un ottimo risultato, peccato che non conosco ancora a fondo la moto e al sabato faccio fatica a trovare il giusto assetto,alla prima manche avevamo messo a posto la moto molto bene e stavo lottando per il quarto posto quando sono rimasto vittima di una caduta bestiale, e sono rimasto svenuto un paio di minuti, la seconda manche sono partito lo stesso con l'ok dei medici ed ho fatto un sesto e un quinto nell'ultima, con un po' più di fortuna si poteva fare meglio, un ottimo risultato devo ringraziare i ragazzi del team per il gran lavoro svolto.".
/

Classifica Assoluta Gp Bulgaria Pleven. 1 Mauno Hermunen Fin Husqvarna 2 Thomas Chareyre Fra TM 3 Davide Gozzini Ita TM 4 Adrien Chareyre Fra Husqvarna 5 Thierry Van den Bosh Fra Aprilia* 6 Christian Ravaglia Ita Suzuki Lux Performance*