Home arrow News arrow Mondiale Supermoto 2010 arrow Tripletta di Thomas Chareyre nel GP di Germania - Comunicato TM
 
 
 

Tripletta di Thomas Chareyre nel GP di Germania - Comunicato TM

Sankt Wendel, Germania

Campionato del Mondo Supermoto S1

Seconda prova


Dopo oltre due mesi di pausa riparte il Campionato del Mondo Supermoto S1 dal circuito tedesco di Sankt Wendel.

I piloti TMDavide Gozzini e Thomas Chareyre, già protagonisti nel GP d’Italia che ha aperto la stagione iridata della specialità, in questo secondo appuntamento hanno letteralmente dominato la scena lasciando poco spazio agli avversari.

L’uomo del giorno è stato Thomas Chareyre che ha vinto praticamente tutto ciò che era possibile. Superpole e tre vittorie di manche con distacchi abissali consentono a Thomas di vincere il GP a punteggio pieno e strappare la tabella rossa di Leader del Campionato al suo connazionale Thierry Van Den Bosch per apporla sulla sua TM SMX 450Fi.

Ha detto Thomas a fine gara:“….. oggi è stato un giorno fantastico! Nella prima manche ho dovuto recuperare ed ho faticato a superare alcuni piloti davanti a me ma una volta davanti ho pensato solo a vincere. Nella seconda e terza manche è stato più semplice perché ho preso il comando quasi subito e potuto impostare il ritmo di gara senza problemi. Dedico questa prima vittoria mondiale al mio Team per l’ottimo lavoro svolto ….”.

PerDavide Gozzini il lavoro è stato un po’ più complicato. Il forte pilota bresciano è stato penalizzato allo start di ognuna delle tre manche e obbligato a recuperare in un tracciato dove sorpassare non era semplice. Nella prima manche è riuscito a sbarazzarsi dei suoi rivali e chiudere al terzo posto, conquistando anche la leadership provvisoria del campionato. In gara due Davide recupera fino alla quinta posizione ma è in gara tre che succede di tutto proprio mentre il Gozzo stava lanciando il suo attacco al podio. Gozzini verso metà gara supera Adrien Chareyre, che lo stava vistosamente rallentando, il quale alla curva successiva lo costringe all’esterno facendolo cadere. Davide riparte e in un paio di giri è di nuovo alle spalle del gruppo di testa quando Van Den Bosch ed Hermunen gli cadono davanti costringendolo a fermarsi e perder posizioni importanti. Finisce ottavo ma riesce a mantenere la seconda posizione nella classifica Mondiale.

Ha detto Davide a fine gara:“….. oggi non sono riuscito a sfruttare al meglio la mia buona posizione di partenza che in una pista come questa era fondamentale! Inoltre nella terza manche Adrien Chareyre mi ha fatto cadere quando oramai lo avevo superato !! Poi ho trovato la pista sbarrata dalle moto di VDB ed Hermunen in piena traiettoria e non ho potuto far altro che fermarmi perdendo ancora tempo e posizioni. Poteva andare meglio ma non mi lamento e rimango concentrato sul mio obiettivo finale ……”.

Punti iridati anche per Alex Serafini costretto a recuperare da partenze difficili. Il pesarese finisce diciannovesimo e ventesimo rispettivamente nella prima e seconda manche mentre nella terza finisce a ridosso della zona punti.

Classifiche complete su www.supermotos1.com .

Prossimo appuntamento il 29 Agosto a Triscina per il GP di Sicilia, terzo appuntamento del Campionato del Mondo Supermoto S1 2010.

TM RACING SpA

Team Supermoto

Ufficio stampa

11 Luglio 2010