Home arrow News arrow Mondiale Supermoto 2010 arrow Alti e bassi per la prima del Mondiale - Comunicato team Lux
 
 
 

Alti e bassi per la prima del Mondiale - Comunicato team Lux

Comunicato Stampa

Mondiale Supermoto 2010 Castelletto di Branduzzo.

Fine settimana tra alti e bassi per il team Lux Performance, dopo un anno di assenza la squdra

bolognese ritorna a partecipare al Mondiale 2010 con il riconfermato Fabio Balducci e il nuovo

acquisto Eddy Seel.

Nelle prove libere del sabato mattina i piloti hanno preso contatto con la pista ma senza esagerare

per non consumare i pneumatici, nel 2010 sono solo tre i treni di gomme a disposizione per ogni

pilota, visto anche le previsioni meteorologiche davano brutto tempo per la gara di domenica.

Le prove cronometrate hanno visto grande protagonista Eddy Seel che sembra trovarsi molto bene

con la nuova Suzuki in versione 2010 e riesce a staccare un magnifico 5° posto sulla griglia di

partenza, invece Fabio Balducci si è trovato in difficoltà concludendo le sue prove al 16° posto.

Novità di questo 2010 la nuova formula di gara che vede i piloti disputare tre manche per

aggiudicarsi la vittoria del Gp.

Al via della prima manche Eddy non riesce a sfruttare al meglio la sua posizione in griglia e deve

cedere alcune posizioni e nel corso della gara anche una scivolata lo porta a concludere al 10° posto

finale, Fabio invece partendo molto indietro ha cercato in tutti i modi di recuperare posizioni per

cercare una posizione migliore, ma il “Baldo” finirà la sua gara al 13° posto.

Nella seconda frazione Seel incappa commette un errore in partenza che gli è costato lo stop-and-go

che lo ha visto retrocedere nelle ultime posizioni ma il pilota belga con una grande rimonta ha

concluso alla 13° posizione, un miglioramento invece per Balducci che ha concluso in 11° posto.

Pochi minuti prima della partenza dell'ultima manche si scatena sulla pista un improvviso

acquazzone e per tutti la scelta decisiva sta nelle gomme.

Eddy Seel decide di provare l'azzardo e montare la gomma rain sull'anteriore ma purtroppo sarà la

scelta sbagliata in quanto la pioggia ha smesso di cadere proprio nel giro di ricognizione e la pista in

pochi giri si è asciugata, Eddy non ha potuto reggere il confronto con gli avversari che avevano

montato le slick, Fabio Balducci invece montando le gomme da asciutto è riuscito a fare una

discreta manche migliorando ancora i suoi tempi sul giro e la sua posizione concludendo al 9°

posto.

Pochi giorni di pausa e poi di nuovo tutti in pista per la seconda prova del Campionato Italiano sulla

pista piemontese di Busca.

Lorenzo Ventura team Manager commenta così la gara:”Abbiamo limitato i danni con Balducci

perchè questa pista non gli piace tanto perchè non c'è la parte in sterrato comunque è riuscito

sempre a migliorare i risultati in ogni gara, con Eddy invece potevano fare molto bene visto anche

il buon risultato nelle crono, abbiamo fatto un gran lavoro a livello tecnico ma peccato per degli

errori sia del team che di Seel abbiamo buttato via la gara, siamo comunque fiduciosi di far meglio

nelle prossime gare”.

Fabio Balducci commenta la sua gara:”Gara molto difficile ma lo sapevamo già dopo le qualifiche

che non abbiamo fatto bene, la pista non mi piace e in più avevamo problemi di setting, scivolava

troppo la moto e facevo fatica a guidare poi nell'ultima manche abbiamo lavorato sulla moto

migliorando il problema, spero veramente di far meglio e trovare delle piste consone alle mie

caratteristiche”.

Eddy Seel commenta così la gara:”Devo dire abbastanza bene per me dopo le prove dove sono

riuscito a fare il quinto tempo, ma nella prima manche sono partito male e poi ho fatto un errore e

sono caduto, nella seconda sono partito prima e mi sono beccato lo stop-and-go e nell'ultima

frazione abbiamo fatto un errore a montare le rain e non ho potuto fare niente per finire bene la

gara ed era veramente difficile guidare sull'asciutto con le gomme da pioggia, spero di fare bene

nelle prossime gare”.