Home arrow News arrow Mondiale Supermoto 2010 arrow Il Nastedo team riparte dal Mondiale supermoto - Comunicato Nastedo Team
 
 
 

Il Nastedo team riparte dal Mondiale supermoto - Comunicato Nastedo Team

 IL NASTEDO TEAM RIPARTE DAL MONDIALE SUPERMOTO

 

 

La compagine veneta ha scelto di affrontare la stagione 2010 nel massimo campionato di specialità e lo ha fatto scendendo in campo con un illustre esponente: Gérald Delepine. Il due volte campione del mondo ha testato le moto solo nella settimana antecedente al GP della Lombardia di Castelletto di Branduzzo.

 

Il via del torneo iridato, per il Nastedo Team, è stato indubbiamente una rincorsa su tutto, a partire dal pilota sceso in campo durante il week-end d’apertura del mondiale. La scelta è caduta su un indubbio protagonista di tante stagioni iridate, Gérald Delepine, il belga due volte Campione del Mondo nel 2005 e 2007. Nella settimana che ha anticipato il gran premio, Delepine ha testato le verdi Kawasaki in versione 2010 preparate dal team vicentino ed ha deciso di partire, di lì a poco, per una stagione che si preannuncia di certo ricca di pregevoli spunti agonistici.

 

Ovviamente non ci si aspettava il grande risultato, troppo poco il tempo a disposizione del pilota belga per testare le doti della moto giapponese, dopo tanti anni passati in sella a mezzi di differente conformazione. Già dalle qualifiche del sabato tutti all’interno del team sapevano che il primo via stagionale non sarebbe stato semplice. Confrontarsi con il pacchetto degli avversari già ampiamente “rodati” non è stato di certo agevole ed il potersi inserire, così da subito, nel lotto dei migliori sarebbe stato davvero un miracolo. Comunque la grande professionalità che contraddistingue il maturo pilota belga ha sovvertito le negative aspettative e alla fine della domenica di gara sotto l’hospitality del team, totalmente rinnovata per questa nuova stagione assieme ad un nuovo mezzo di trasporto, regnava un sano ottimismo.

 

Nella giornata dedicata alle qualifiche, Gérald ha fatto registrare un 22° tempo non certo incoraggiante. Molti i set up messi in campo per cercare quello migliore per la gara. Scelte tecniche che sono proseguite anche per tutta la mattinata di domenica nel warm-up dove Gérald ha migliorato di una posizione. Il via della prima gara in sesta fila, ovviamente, non avrebbe reso vita facile al pilota del Nastedo Team, ma ciò non toglie che la sua determinazione non lo ripagasse con un risultato di certo migliore. Così è stato e Delepine, sotto la bandiera a scacchi di gara 1, è transitato diciottesimo.

Il nuovo regolamento mondiale ha portato, oltre a diversi cambiamenti tecnici come quello di un nuovo monogomma, anche quello di poter disputare tre manche con un’inversione della posizione allo start in base al risultato fatto registrare nella manche precedente. Infatti, Gérald in gara 2 è partito dalla casella n.18 e con alcuni cambi di set up ha chiuso gara 2 in 14.a piazza, dopo che era stato addirittura 11°. Ovviamente tutti soddisfatti e pronti per la terza ed ultima frazione. Qui l’alfiere del Nastedo Team si è dato nuovamente da fare e non si è tirato indietro dal lottare per un miglior risultato. Il verdetto finale ha decreto 10° posto.... accolto dagli applausi dei ragazzi del team.

In classifica generale, dopo una prova, Delepine si posiziona al 12° posto provvisorio.