Home arrow News arrow Mondiale Supermoto 2010 arrow Van Den Bosch vince il GP di Lombardia - Comunicato DBO
 
 
 

Van Den Bosch vince il GP di Lombardia - Comunicato DBO

 

Il GP della Lombardia ha inaugurato la stagione sulla stupenda pista del Motodromo pavese, una struttura perfetta per il migliore Supermotard, con la vittoria del francese Thierry Van Den Bosch (Aprilia) davanti al bresciano Davide Gozzini (TM), vincitore della terza manche.

 

VAN DEN BOSCH VINCE NEL PAVESE IL GP DELLA LOMBARDIA SUPERMOTO

 

 

 

Castelletto di Branduzzo (PV) 02 maggio 2010 – 

Ha fortunatamente mancato l’appuntamento l’annunciata pioggia e, al contrario, lo spettacolo è stato puntualissimo offrendo al numeroso pubblico presente sulle tribune del Motodromo pavese di Castelletto, uno show appassionante e inseguimenti all’ultima curva.

La prova di apertura, che assegnava anche il Gran Premio della Lombardia, ha aperto dunque con un bellissimo e atteso show che ha visto il francese campione del mondo della ex S1 Thierry Van Den Bosch (Aprilia-Team PMR H2O) aggiudicarsi la prova in virtù di due bellissime vittorie parziali e un secondo posto. Piazza d’onore per il bresciano campione italiano e ufficiale TM Davide Gozzini dopo aver vinto con determinazione la terza manche. Queste anche le prime due posizioni in classifica provvisoria di campionato che vede sul gradino più basso un altro transalpino, Thomas Chareyre (TM), il quale ha sommato tre positive terze piazze.

 

Debutto positivo anche per il Campionato Europeo che ha offerto un bel confronto continentale al pubblico delle grandi occasioni con tre combattute manche, vinte dal pilota sloveno Uros Nastran in sella alla sua moto Husqvarna mentre nel gradino intermedio del podio di giornata ha chiuso la prova di avvio il giovane pilota bresciano del team Miglio, Alberto Dall’Era (Ktm), mentre il terzo posto è stato conquistato dal pilota lombardo Riccardo Peroni (Husqvarna).

 

Il mondiale è sempre aperto, nessun verdetto è ancora scritto: Van Den Bosch e Gozzini duelleranno fino all’ultima curva del mondiale. Aspettiamoci un campionato da brivido, visto le premesse di questa prima prova!

 

Il torneo farà ora un lungo viaggio che porterà la carovana in Germania, Andorra, Bulgaria e Spagna, e che tornerà di nuovo in Italia con un altro atteso appuntamento, a fine agosto in Sicilia, sul bel tracciato trapanese di Triscina.

 

La gara sarà trasmessa domani lunedì 3 maggio su Sportitalia-2 alle ore 21,00 con una differita integrale di due ore che riprenderà interamente l’evento mondiale lombardo.

 

LA CRONACA DELLE GARE

S1 GARA-1: E’ il francese  campione del mondo Thierry Van Den Bosch (Aprilia) a scattare per primo e conquistare l’holeshot, inseguito dal numero tre al mondo della ex classe S2, Davide Gozzini (TM), quindi il tedesco Bernd Hiemer (Ktm), il francese Thomas Chareyre (TM), il pesarese Ivan Lazzarini (Honda), e ancora Giovanni Bussei (Honda), Adrien Chareyre (Husqvarna).

L’inseguimento di Gozzini è frenetico, sono molte le derapate e le curve fatte al limite ma l’ufficiale TM alla fine non ha però visto variato il risultato conclusivo con la vittoria che ha arriso all’iridato davanti al bresciano. Terza piazza per Thomas Chareyre, quindi Hiemer, Lazzarini, Bussei, Adrien Chareyre, Hermunen e il giovane Elia Sammartin (Honda) che ha chiuso con un positivo nono posto davanti al belga Eddy Seel (Suzuki).

 

S1 GARA-2:  E’ ancora Van Den Bosch a scattare davanti a tutti, Gozzini a ruota e dietro Lazzarini, Thomas Chareyre, Bussei, Adrien Chareyre, Hermunen, Sammartin, Fabio Balducci  (Suzuki). Pochi scossoni decisivi nel gruppetto di testa e soprattutto nessuna apertura da parte di Van Den Bosch che vola spedito verso la seconda vittoria di manche che arriva dopo 12 giri al comando, mentre dietro chiude ancora un ottimo Gozzini, quindi Chareyre T., Lazzarini, Bussei, Hermunen, Chareyre A., Sammartin, Hiemer, Christian Ravaglia (Aprilia), Balducci, Andrea Occhini (Suzuki).

 

S1 GARA-3:  Fotocopia delle precedenti due manche con l’holeshot di Van Den Bosch, gara-3 è stata ben più positiva per il determinatissimo Davide Gozzini. L’iridato dell’Aprilia è scattato al comando davanti a Gozzini, Hermunen, Chareyre T., Lazzarini, Chareyre A., Hiemer, Ravaglia, Bussei, Balducci. Due giri sono bastati al bresciano per superare il battistrada all’ingresso di una curva e restarvi sino al traguardo, accompagnato da un grande tifo. Terza posizione per Thomas Chareyre, quindi il fratello Adrien, e ancora Hiemer, Bussei, Hermunen, Ravaglia, Balducci.

 

S1 GARA-1: 1. Thierry Van Den Bosch (FRA Aprilia) 20:24.977; 2. Davide Gozzini (ITA TM) +0:00.224; 3. Thomas Chareyre (FRA TM)  +0:08.218; 4. Bernd Hiemer (GER KTM) +0:08.462; 5. Ivan Lazzarini (ITA, Honda) +0:15.885.

S1 GARA-2: 1. Thierry Van Den Bosch (FRA Aprilia) 20:26.029; 2. Davide Gozzini (ITA, TM), +0:02.083; 3. Thomas Chareyre (FRA TM) +0:02.482; 4. Ivan Lazzarini (ITA Honda) +0:13.150; 5. Giovanni Bussei (ITA Honda) +0:17.452.

S1 GARA-3: 1. Davide Gozzini (ITA TM) 20:28.563; 2. Thierry Van Den Bosch (FRA Aprilia) +0:0.150; 3. Thomas Chareyre (FRA TM) 0:6.048.

S1 ASSOLUTA: 1. Thierry Van Den Bosch (FRA Aprilia) 72 points; 2. Davide Gozzini (ITA TM) 69 p.; 3. Thomas Chareyre (FRA TM) 60 p.; 4. Adrien Chareyre (FRA Husqvarna) 46 p.; 5. Bernd Hiemer (GER KTM) 46.

S1 CAMPIONATO: 1. Thierry Van Den Bosch (FRA Aprilia) 72 points; 2. Davide Gozzini (ITA TM) 69 p.; 3. Thomas Chareyre (FRA TM) 60 p.; 4. Bernd Hiemer (GER KTM) 46 p.; 5. Adrien Chareyre (FRA Husqvarna) 46

 

UEM OPEN GARA-1: 1. Uros Nastran (SLO Husqvarna) 20:52.619 ; 2. Alberto Dall'era (ITA KTM) +0:03.330; 3. Fabrizio Bartolini (ITA Husqvarna) +0:04.493.

UEM OPEN GARA-2: 1. Uros Nastran (SLO Husqvarna) 20:51.847; 2. Alberto Dall'era (ITA KTM) +0:00.518; 3. Yuri Guardala (ITA Yamaha) +0:11.186.

UEM OPEN GARA-3: 1. Uros Nastran (SLO Husqvarna) 20:54.833; 2. Riccardo Peroni (ITA Husqvarna) +0:00.466; 3. Fabrizio Bartolini (ITA Husqvarna) +0:01.325.

UEM OPEN ASSOLUTA: 1. Uros Nastran (SLO Husqvarna) 75 points; 2. Alberto Dall'era (ITA KTM) 58. 3. Riccardo Peroni (ITA Husqvarna) 56 p.

UEM OPEN CAMPIONATO: 1. Uros Nastran (SLO Husqvarna) 75 points; 2. Alberto Dall'era (ITA KTM) 58 p.; 3. Riccardo Peroni (ITA Husqvarna) 56.

UEM S3 GARA-1: 1. Lukas Höllbacher (AUT Yamaha) 22:07.752; 2. Devon Vermeulen (NED Yamaha), +0:04.889.

UEM S3 GARA-2: 1. Lukas Höllbacher (AUT Yamaha) 22:09.838; 2. Devon Vermeulen (NED Yamaha) +0:09.690.

UEM S3 GARA-3: 1. Lukas Höllbacher (AUT KTM) 22:13.999; 2. Devon Vermeulen (NED Yamaha) +0:05.329.
UEM S3 ASSOLUTA: 1. Lukas Höllbacher (AUT KTM) 75 points; 2. Devon Vermeulen (NED Yamaha) 66.

UEM S3 CAMPIONATO: 1. Lukas Höllbacher (AUT KTM) 75 points; 2. Devon Vermeulen (NED Yamaha) 66.

 

 


DBO Press Officer: Claudio Orlandani